Crisi ambientale


entro il 2050 il riscaldamento globale e la temperatura aumenteranno di altri tre gradi. E' solo un romanzo di fantaecologia? La risposta è no e lo dicono gli esperti. Buona parte degli ecosistemi terrestri collassano, dall'Artico all'Amazzonia alla Barriera corallina. Il 35% della superficie terrestre viene investita per almeno 20 giorni l'anno da ondate di calore anomale, come in questo novembre 2020. Una minima soluzione si incentra nell'appoggio da parte della popolazione nel ridurre l'utilizzo dei gas serra emessi dai mezzi di mobilità. L'Italia, attualmente, è la terzultima in Ue per l'impegno nel ridurre l'impatto ambientale del trasporto, ma nonostante ciò l'intenzione di un miglioramento c'è. Lo si può evincere dalla diffusione sempre più elevata di monopattini e bici elettriche per il commuting, in città e sulla media distanza. Questo è solo uno dei piccoli passi verso un cambiamento, sosteniamolo tutti. E' il momento di scommettere sulla bicicletta. Facciamolo per il prossimo, per i nostri figli. E' oggi che dobbiamo agire: domani potrebbe essere troppo tardi.

"La terra è un bel posto e vale la pena lottare per lei." Ernest Hemingway

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti